Ricchi e Poveri: nel loro cuore c’è una storia d’amore lunga 40 anni

I Ricchi e Poveri sono uno dei gruppi musicali italiani più amati.  Uno dei componenti del gruppo ha una bellissima storia d’amore che dura da ben quattro decenni.

Se si pensa alla musica italiana degli anni 70 ed 80 vengono in mente di sicuro i Ricchi e Poveri. Nati come un quartetto, questo gruppo ha fin da subito conquistato l’orecchio degli italiani. Le loro canzoni, allegre e ritmate, fanno venir voglia di ballare anche alla perosne più rigida e legnosa.

Ricchi e Poveri: storia di amore ed amicizia del gruppo più amato d’Italia (fonte Ansa)

Considerati gli Abba italiani, sono fra gli artisti italiani con il maggior    numero di dischi venduti, secondi solo ai Pooh. Ben dodici partecipazioni al Festival di Sanremo, una vittoria sul palco dell’Ariston nel 1985.

Ricchi e Poveri: la formazione del gruppo

Correva l’anno 1967, quattro giovani con la passione per la musica si incontrano e decidono di formare un gruppo musicale. Sono Franco Gatti, Marina Occhiena, Angelo Sotgiu ed Angela Brambati, ventenni originari di Genova. I quattro ragazzi si fanno notare per la particolarità delle loro voci. Difatti ognuno di loro possiede delle specifiche peculiarità. Il primo a credere in loro sarà Fabrizio De Andrè. Grazie al cantautore otterranno la prima audizione presso una casa discografica milanese. Il decollo vero e proprio avverrà sotto l’ala protettrice di Franco Califano. Il Califfo comprenderà il loro talento, esortandoli a rimanere a Milano. Sarà proprio  lui a dargli il nome Ricchi e Poveri perché ricchi di spirito ma poveri di tasca. Il debutto avviene nel 1968 con la canzone Ultimo amore, versione italiana di Everlasting love, brano dei Love affair.

Ricchi e Poveri: storia di una lunga amiciazia

Sui i Ricchi e Poveri si potrebbe scrivere davvero tanto. Sono stati un pezzo della storia della musica italiana con brani che rimarranno sempre nella nostra memoria. Ciò che piace di questo gruppo, a parte la loro musica, è anche il loro affiatamento. Difatti, nel corso delle esibizioni è sempre emerso un immutato affetto fra tutti i componenti. Sebbene Marina Occhiena abbia abbandonato la squadra nel 1981 per incomprensioni con Angela Brambati, le due in seguito si sono ritrovate. Come dimenticare la fantastica reunion sul palco dell’Ariston del Sanremo 2020. Il quartetto polifonico si riunì, regalando un medley dei loro più grandi successi.

 Angelo Sotgiu e Nadia Cocconcelli: un menage perfetto

Non tutti lo ricordano ma Angela Brambati ed Angelo Sotgiu sono stati insieme per qualche tempo. I due si  fidanzarono poco dopo aver creato il gruppo, salvo poi lasciarsi alcuni anni dopo. Questa rottura, però, non ha mai leso i loro rapporti professionali. Angelo ha ritrovato l’amore al fianco di Nadia Cocconcelli, sua moglie da ben quarant’anni. La unione è stata allietata dalla nascita di due figli: Elena e Daniela.

 

Angela ed Angelo da fidanzati ad amici, oltre che colleghi (fonte Ansa)

La coppia risulta essere molto riservata e non ama parlare della propria vita privata.  I due, difatti, ci tengono a preservare la loro intimità ed a vivere il loro amore lontano dai riflettori.

Impostazioni privacy